ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Turchia: altri due bambini contagiati dall'influenza aviaria

Lettura in corso:

Turchia: altri due bambini contagiati dall'influenza aviaria

Dimensioni di testo Aa Aa

Hanno cinque e otto anni e sono risultati positivi all’H5N1, il ceppo mortale del virus dei polli. Salgono a sei i casi confermati dall’Organizzazione Mondiale della Sanità. Una trentina quelli sospetti. Due dei tre fratelli morti nell’ultima settimana sono stati stroncati dall’H5N1. Anche l’altro fratellino di sei anni e mezzo è ricoverato in gravi condizioni.

Tre regioni della Turchia orientale risultano contaminate, ma anche una zona vicino alla capitale Ankara, più a ovest. La famiglia decimata dal virus è diDogubeyazit, vicino al confine con l’Iran. Intorno a questo villaggio sarebbero stati individuati una decina di focolai. Le autorità turche stanno procedendo a disinfezioni a tappeto e a eliminazioni massicce. Gli allevatori stessi stanno uccidendo il pollame temendo il contagio. Un‘équipe dell’Organizzazione Mondiale della Sanità è attesa domani nell’est della Turchia. Cercherà di comprendere le modalità della trasmissione: in alcune aree contaminate si registra anche un’insolita morìa di cani. Per il momento gli esperti sono convinti che la malattia sia ancora allo stadio di contagio da animale a uomo. Le nuove analisi dovranno però confermare che la trasmissione da uomo a uomo non sia ancora avvenuta. Sarebbe, in tal caso, l’inizio della temuta pandemia.