ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Yemen: sani e salvi gli italiani sequestrati a Capodanno

Lettura in corso:

Yemen: sani e salvi gli italiani sequestrati a Capodanno

Dimensioni di testo Aa Aa

Stanchi e provati ma liberi. Sono stati rilasciati stamane all’alba i cinque turisti italiani rapiti il primo gennaio nello Yemen. Il loro incubo è durato cinque giorni: cinque giorni con i mitra puntati, costantemente minacciati, secondo le loro testimonianze.

Sono stati sequestrati da uomini armati della tribù di Al Zaydi nella regione di Marib, circa 170 chilometri a est della capitale Sanaa, durante il viaggio per raggiungere le presunte vestigia della leggendaria regina di Saba. I rapitori avrebbero consegnato gli ostaggi a capi tribù locali: almeno cinque sarebbero stati arrestati. Altri sono in fuga. Le autorità negano che sia stato pagato un riscatto, ma non è chiaro se sia stato un compromesso a portare al rilascio: i sequestatori avevano richiesto la liberazione di alcuni detenuti.