ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Ariel Sharon: condizioni gravi e stazionarie. Nessun mutamento. Oggi nuova TAC

Lettura in corso:

Ariel Sharon: condizioni gravi e stazionarie. Nessun mutamento. Oggi nuova TAC

Dimensioni di testo Aa Aa

Ariel Sharon rimane in condizioni gravi ma stazionarie, come ieri. Il suo statonon è mutato nel corso della notte ha detto Shlomo Mor-Yosef, il direttore dell’ospedale Hadassah di Gerusalemme dove è ricoverato il premier israeliano dopo l’emorragia cerebrale che lo ha colpito nella notte fra mercoledì e giovedì: “I parametri vitali sono stabili, compresa la pressione intracranica. I medici che lo hanno in cura decideranno oggi come continuare il trattamento”.

Il paziente resta in coma farmacologico e sotto assistenza respiratoria. Nelle prossime ore verrà sottoposto a una nuova TAC. Sharon ha 77 anni. Anche a causa del sovrappeso, la sua salute era da tempo ritenuta a rischio. A metà dicembre era stato colpito da una lieve ischemia ma si era ripreso ed era tornato immediatamente al lavoro. Ieri, dopo l’ictus, è stato sottoposto a una difficile operazione al cervello durata 7 ore. Quanto alle possibilità di ripresa, già ieri Mor-Yosef aveva praticamente escluso un suo ritorno alla politica.