ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Festeggiamenti e preoccupazione tra i palestinesi per le condizioni di Sharon

Lettura in corso:

Festeggiamenti e preoccupazione tra i palestinesi per le condizioni di Sharon

Dimensioni di testo Aa Aa

Festeggiamenti e inquietudine: così i palestinesi regiscono alle notizie su Ariel Sharon. Anche i giornali dei Territori aprono con le gravi condizioni di salute del premier israeliano. Da entrambi i fronti della “terra stretta”, nei Territori e in Israele, tutti si interrogano sulle conseguenze politiche della malattia del primo ministro.

“Come essere umano mi dispiace per lui dice una giovane palestinese gli auguro di guarire, e allo stesso tempo mi fa uno strano effetto perché la stessa cosa è accaduta ad Arafat”. Reazioni di fronte a Sharon “uomo”, ma soprattutto allo Sharon “politico”. L’Anp teme una la ripresa della colonizzazione e degli assassini mirati. la parlamentare palestinese Hannan Ashrawi: “E’ chiaro che per la politica israeliana sarà un periodo di scontro: i toni della campagna elettorale saranno molto più duri”. Preoccupazione e cautela lasciano il passo ai festeggiamenti negli ambienti più radicali. Il portavoce di Hamas, Mushir al Marsi, non ha esitato a dire che “l’assenza di un tale criminale sarà un sollievo per la regione”. Secondo la Jihad islamica Sharon “è uno dei tiranni all’origine di esecuzioni e stragi contro il popolo palestinese”. Per questo, aggiunge uno dei leader, “deve andare all’inferno”.