ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Territori: Campagna elettorale iniziata ma ancora tensioni inter-palestinesi


mondo

Territori: Campagna elettorale iniziata ma ancora tensioni inter-palestinesi

Una irruzione armata in un ufficio del ministero dell’Interno palestinese a Rafah, nella Striscia di Gaza. Protestano così, i miliziani delle Brigate dei Martiri di al-Aqsa, per l’arresto di un loro compagno, sospettato di essere coinvolto in un sequestro-lampo di cittadini occidentali.

In serata, con gli stessi motivi, è stata fatta esplodere una bomba sul confine con l’Egitto. Sono i nuovi episodi del clima di crescente violenza che si afferma nei Territori e che minaccia lo svolgimento delle elezioni del 25 gennaio. A Gaza e in Cisgiordania è il caos, con le autorità palestinesi incapaci di garantire la sicurezza dei cittadini e la campagna elettorale ormai cominciata. Molti osservatori si sforzano di mettere in relazione i disordini con la tornata elettorale, da cui ci si attende il netto successo dei partiti più radicali, a cominciare da Hamas. Una prospettiva che inquieta molti e che potrebbe essere decisiva nel caso di un rinvio, già evocato dai ledaer dell’Anp se Israele non permetterà di votare ai palestinesi di Gerusalemme Est.
Storie correlate:

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

Prossimo Articolo

mondo

Evo Morales, presidente boliviano, crea "l'asse del bene", e inizia il tour diplomatico