ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Yemen, rapiti 5 italiani. Tre donne rifiutano la liberazione

Lettura in corso:

Yemen, rapiti 5 italiani. Tre donne rifiutano la liberazione

Dimensioni di testo Aa Aa

Cinque turisti italiani sono nelle mani dei rapitori, nello Yemen. Ma stavolta, l’ennesimo sequestro nel Paese mediorientale conosce un risvolto inconsueto: 3 dei 5 turisti, tutte donne, hanno rifiutato la liberazione per poter restare insieme ai loro compagni di viaggio. Erano già in auto per essere consegnate all’Amasciata italiana, quando le 3 donne hanno chiesto di tornare indietro: “Oliberate tutti o nessuno” avrebbero detto.Il sequestro è avvenuto a Sirwa, nella regione di Marib, 170 chilometri dalla capitale Sanaa. I turisti, che viaggiavano in automobile, facevano parte di un gruppo organizzato.Nello Yemen il rapimento di turisti avviene di frequente, da parte di gruppi armati che di solito chiedono la liberazione di membri delle loro tribù. Sabato scorso era stato rilasciato l’ex sottosegretario tedesco Jürgen Chrobog, sequestrato con la sua famiglia.Al suo arrivo a Colonia, Chrobog ha spiegato che il suo rapimento è avvenuto nonostante che il viaggio fosse stato organizzato dal Governo yemenita in zone che di solito non presentano rischi.Il presidente yemenita Ali Abdullah Saleh ha destituito i governatori e i capi della polizia delle due province dove sono avvenuti gli ultimi sequestri.