ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Caos in Medio Oriente, possibile il rinvio delle elezioni palestinesi

Lettura in corso:

Caos in Medio Oriente, possibile il rinvio delle elezioni palestinesi

Dimensioni di testo Aa Aa

Elezioni palestinesi a rischio.Il caos nella striscia di Gaza rischia di aumentare con la fine della tregua annunciata ieri dai gruppi armati.200 poliziotti si sono riversati in quattro edifici pubblici, hanno infranto i vetri e costretto gli impiegati ad andarsene, denunciando l’incapacità dell’Autorità palestinese di ripristinare la legalità, e chiedendo giustizia per l’uccisione di un collega avvenuta venerdì.L’aviazione israeliana ha preso di mira a Gaza alcune strade e un edificio utilizzati, secondo l’esercito, per lanciare razzi contro Israele. Ieri ne sono stati sparati tre.Il presidente palestinese Mahmud Abbas, che ha finora escluso la possibilità di un rinvio della consultazione prevista per il 25 gennaio, ha dichiarato che potrebbe ripensarci se Israele non autorizzerà il voto a Gerusalemme Est.Gli osservatori internazionali sono già sul posto. Il capo della missione europea Veronique de Keyser ha ribadito la necessità di queste legislative, primo passo verso una soluzione del conflitto per via politica e non violenta, e l’importanza della partecipazione di Hamas: “Devo sottolinearlo e voglio essere molto chiara su questo punto. L’Unione europea appoggia la partecipazione di Hamas alle elezioni”.Una situazione di anarchia – cui si aggiungono i rapimenti delle ultime settimane – che secondo il quotidiano Maariv starebbe spingendo Sharon a riconsiderare l’opzione della road map. Il premier israeliano intenderebbe abbandonarla e puntare a convincere Washington ad appoggiare l’annessione di parti della Cisgiordania.