ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Spagna, dal 1 gennaio vietato fumare sul posto di lavoro e nei locali

Lettura in corso:

Spagna, dal 1 gennaio vietato fumare sul posto di lavoro e nei locali

Dimensioni di testo Aa Aa

Ultima sigaretta per gli spagnoli. Da domani i portacenere scompariranno dai posti di lavoro, dove verranno abolite anche le stanze per i fumatori, e da buona parte di ristoranti e bar: con una legge approvata il 15 dicembre il governo Zapatero segue le tracce di Italia e Irlanda e cerca di ridurre il consumo di tabacco, prima causa di mortalità in Spagna.

Bar e piccoli ristoranti dovranno decidere da che parte stare e mettere all’entrata il cartello fumatori o non fumatori. I locali più ampi, sopra i 100 metri quadri, potranno adibire fino a un terzo della loro superficie a chi non rinuncia alla sigaretta. Nel paese un terzo della popolazione fuma. Secondo i sondaggi la maggioranza è a favore della legge, ma teme che non sarà facile farla rispettare. Le multe vanno dai 30 ai 600 mila euro. In Belgio invece con il nuovo anno entrerà in vigore il divieto di fumare in tutti i posti di lavoro, pubblici e privati. E per qualcuno non è una bella notizia. “Qualcosa – dice un dipendente – se ne va dalla nostra vita. Diciamo che ci mancherà perchè quando si ha un problema, fumare era una scappatoia per concentrarsi meglio sul lavoro”. Per il bando al tabacco in bar e ristoranti invece si aspetterà il 2007 in Belgio. Le aziende si stanno preparando, allestendo sale fumatori al loro interno.