ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Ondata di freddo in Europa. Morti in Italia, Gran Bretagna e Polonia

Lettura in corso:

Ondata di freddo in Europa. Morti in Italia, Gran Bretagna e Polonia

Dimensioni di testo Aa Aa

Il 2005 si chiude nella neve e nel freddo per tutt’Europa, mietendo vittime in Italia, in Gran Bretagna e in Polonia. Un uomo sulla quarantina è stato trovato morto per ipotermia a West Bromwich, in Gran Bretagna, nel dicembre più freddo da 10 anni a questa parte per il paese. Una nuova vittima anche in Italia, dove è stato rinvenuto il cadavere di un uomo di circa 50 anni nei pressi della stazione Tiburtina a Roma. Ieri era stata la volta di un senzatetto di 22 anni a Termini.

Più pesante ancora il bilancio in Polonia, dove l’ondata di gelo degli ultimi giorni ha ucciso 22 persone, la metà erano clochards. Le forti nevicate hanno ostacolato il traffico in tutta l’Europa. In Germania si sono verificati incidenti stradali in tutto il paese, la maggior parte senza gravi conseguenze. Ad Amburgo nell’area del porto i camion sono rimasti bloccati nella neve. Allarme neve e ghiaccio anche in quasi tutti i dipartimenti francesi. Sono stati chiusi ai mezzi pesanti alcuni tratti autostradali. Ed eccezionalmente, la baia di Mont Saint Michel è stata coperta da un manto di neve, sul mare ghiacciato. Il termometro segnava meno 8.