ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

L'ucraino, guardiano di un campo di concentramento, sarà espulso dagli Usa

Lettura in corso:

L'ucraino, guardiano di un campo di concentramento, sarà espulso dagli Usa

Dimensioni di testo Aa Aa

Sarà espulso dagli Stati Uniti John Demjanjuk, un emigrato ucraino accusato di essere stato un guardiano in un campo di concentramento durante la seconda guerra mondiale.

Il caso di Demjanjuk, che ha 84 anni, era allo studio dei giudici americani da più di 30 anni. L’uomo è stato riconociuto colpevole per aver mentito al fine di poter entrare negli Stati Uniti. Il giudice ne ha ordinato l’espulsione con la motivazione in base alla quale probabilmente l’anziano non sarà perseguito se trasferito in Ucraina o Polonia. Si sospetta che dietro Demjanjuk si nasconda “Ivan il terribile”, così era soprannominato il guardiano del campo di Treblinka, la cui fama di uomo spietato era andata ben oltre i limiti dello stesso campo di concentramento.