ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Fra i palestinesi riesplodono le tensioni politiche in vista delle elezioni

Lettura in corso:

Fra i palestinesi riesplodono le tensioni politiche in vista delle elezioni

Dimensioni di testo Aa Aa

La lotta tra fazioni all’interno del Fatah, il principale partito palestinese, è tornata a manifestarsi nelle strade.

A Betlemme, in Cisgiordania, decine di dimostranti hanno bloccato la circolazione in centro per protestare contro l’esclusione dei propri candidati dalla nuova lista che il Fatah presenterà per le elezioni politiche di gennaio. Il presidente palestinese Mahmud Abbas è contestato sia dai veterani del partito, che vedono la loro rielezione a rischio, sia dai giovani, che lamentano di non aver ottenuto spazio sufficiente. Il leader dell’Autorità nazionale è riuscito a raggiungere l’unità solo contro Israele: un accordo sarebbe stato concluso tra tutti i gruppi palestinesi per annullare le consultazioni se lo stato ebraico non consentirà di votare agli abitanti di Gerusalemme est. All’interno invece l’anarchia è crecente: ieri militanti delle Brigate dei martiri di al-Aqsa, altro gruppo vicino al Fatah, hanno occupato diversi edifici governativi nella Striscia di Gaza e in Cisgiordania per chiedere lavoro e protestare per le elezioni.