ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Israele prende di mira il nord di Gaza contro i razzi palestinesi

Lettura in corso:

Israele prende di mira il nord di Gaza contro i razzi palestinesi

Dimensioni di testo Aa Aa

Tre missili nel nord della Striscia di Gaza: Israele ha inaugurato così la politica della zona-cuscinetto, in vigore da ieri sera nella parte settentrionale della regione.

Un elicottero militare ha sparato su due edifici usati dalle Brigate dei martiri di al-Aqsa, gruppi armati collaterali al partito Fatah. Un terzo missile sarebbe finito in un campo. Per dissuadere i militanti palestinesi dal lanciare razzi contro il sud di Israele, l’esercito dello stato ebraico ha delimitato una zona cuscinetto contro la quale intensificherà i suoi attacchi. Il recente ritiro dalla Striscia di Gaza non è infatti bastato a far cessare i lanci di razzi artigianali che, nonostante solo raramente causino vittime o danni ingenti, minano gravemente la credibilità politica di Ariel Sharon. Grande fautore dello smantellamento delle colonie a Gaza, il premier israelianodeve inoltre fare i conti con i problemi di salute: dopo l’ictus, che lo ha reso incapace per un giorno, ora si appresta a subire un’operazione al cuore. Secondo i medici si tratta di una piccola malformazione presente dalla nascita, relativamente comune, e soprattutto non pericolosa per il suo futuro elettorale.