ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Gaza, cresce il dissenso dentro Al Fatah all'avvicinarsi del voto palestimese

Lettura in corso:

Gaza, cresce il dissenso dentro Al Fatah all'avvicinarsi del voto palestimese

Dimensioni di testo Aa Aa

Sessanta membri della Brigate di Al Aqsa, braccia armato di Al Fatah, hanno preso possesso di un palazzo, a nord di Gaza. Il palazzo ospita la sede della commissione elettorale. Con questo atto i militanti chiedono l’introduzione nelle liste di candidati rappresentanti di Gerusalemme. A meno di un mese dalle legislative, cresce l’anarchia nella Striscia che a settembre è passata sotto l’intero controllo dell’Autorità Palestinese.

L’incidente testimonia le divisioni interne nel partito al governo Al Fatah, che rischia di essere soppiantato dal movimento della resistenza islamica Hamas nelle prossime elezioni. Alcuni esponenti del governo premono per il rinvio della consultazione.Intanto non si placa la tensione al confine con Israele, che nella notte ha lanciato tre missili per difendere la zona cuscinetto a nord della striscia, Creata da israele per impedire nuovi attacchi. I raid, ormai diventati frequenti, dovrebbero fermare il lancio di razzi Qassam da Gaza oltre confine.

Uno stillicidio che sta mettendo a dura prova la vita degli ebrei che abitano il villaggio di Ashqelon e le altre località del Neghev. Il ministro dell’Interno dell’Autorità Palestinese ha fatto appello ai gruppi armati del’Intifada affinché cessino i lanci.