ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Accordo raggiunto alla riunione dei ministri della pesca a Bruxelles sulle quoteper il 2006 di aringhe e merluzzo, le due risorse principali del mar Baltico.

Lettura in corso:

Accordo raggiunto alla riunione dei ministri della pesca a Bruxelles sulle quoteper il 2006 di aringhe e merluzzo, le due risorse principali del mar Baltico.

Dimensioni di testo Aa Aa

Per quanto riguarda le aringhe, sono state seguite le raccomandazioni della commissione, ed è stata autorizzata la pesca di 307 ooo tonnellate, il 10% in piú rispetto a quest’anno.

Nonostante l’opinione contraria degli esperti, invece i ministri hanno aumentato anche le quote consentite per il merluzzo, che passa a oltre 73 000 tonnellate nel 2006.

Tuttavia i pescatori del Baltico occidentale dovranno restare fermi per tre mesi, un mese in piú rispetto a quest’anno. L’accordo non è piaciuto alla Svezia che ha votato contro, temendo che le risorse ittiche non sia a sufficienza protette.

Alla riunione non è ancora finita la battaglia dell’acciuga, che vede opposte Francia e Spagna. La commissione vuole vietare la pesca nel golfo di Guascogna fino a primavera, ma l’idea non piace ai pescatori francesi.

L’Italia ha posto invece il problema del caro-petrolio che affonda i pescatori. Il governo italiano intende proporre un regime di Iva agevolato per aiutare il settore.