ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Evo Morales presidente in Bolivia: per la prima volta un indio al potere

Lettura in corso:

Evo Morales presidente in Bolivia: per la prima volta un indio al potere

Dimensioni di testo Aa Aa

Un presidente indio per la prima volta alla guida della Bolivia. Evo Morales, leader del Movimento verso il socialismo ha conquistato la maggioranza assoluta nel voto di domenica, anche se si attende la conferma ufficiale del dato.

Morales, di etnia aymara, si è rivolto agli indios del suo paese: “Abbiamo vinto – ha detto – Aymara, Quechua, Chiquitaras, Guaranis per la prima volta siamo noi i presidenti”. Morales ha promesso la legalizzazione della coltivazione della coca e la nazionalizzazione dei pozzi di gas, attualmente in mano a imprese statunitensi. Ha conquistato il sostegno della popolazione più povera promettendo una redistribuzione delle ricchezze nel paese. Il candidato liberale e ex presidente della Bolivia Jorge “Tuto” Quiroga si è ha riconosciuto già domenica la vittoria di Morales. “Gli exit poll indicano il risultato di una scelta democratica. Mi congratulo con Evo Morales del Movimento verso il socialismo”. La Bolivia è il paese più povero e instabile dell’America Latina, e detiene il triste record mondiale dei colpi di stato. Possiede la seconda riserva di gas del continente dopo il Venezuela. La vittoria di Morales, dirigente della federazione coltivatori di coca legato al venezuelano Ugo Chavez e al cubano Fidel Castro, potrebbe influire negativamente sulle relazioni del paese con gli Stati Uniti.