ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

A Hong Kong i no-global dicono alla liberalizzazione dei mercati

Lettura in corso:

A Hong Kong i no-global dicono alla liberalizzazione dei mercati

Dimensioni di testo Aa Aa

Al grido di giù le mani dall’agricoltura cinquemila no-global hanno sfilato per le vie di Hong Kong. Il grosso del corteo era costituito da coltivatori di riso sudcoreani che denunciano liberalizzazione portata avanti dall’organizzazione mondiale per il commercio. Secondo loro questo porterà all’invasione sul mercato interno di prodotti a basso costo riducendo sul lastrico i contadini locali.

Le proteste anti-liberalizzazione sono state anche accompagnate dalla richiesta del rilascio di novecento agricoltori arrestati ieri sera dopo gli scontri con la polizia nei pressi del centro congressi dove si sta svolgendo la riunione ministeriale. Le organizzazioni di agricoltori hanno denunciato un piano organizzato da parte della polizia per provocare i manifestanti e far degenare le proteste. Negli incidenti sono rimaste ferite quasi cento persone tra cui una quarantina dipoliziotti.