ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Eurolandia, inflazione in calo in novembre

Lettura in corso:

Eurolandia, inflazione in calo in novembre

Dimensioni di testo Aa Aa

Cala l’inflazione nei Paesi della zona euro. L’ufficio europeo di statistica Eurostat ha rivisto al ribasso ll’indice deip rezzi al consumo dei 12 Paesi dell’unione monetaria, che si è attestato al 2,3% rispetto al 2,4% stimato in precedenza.

Ormai digerito l’effetto provocato dal forte balzo in avanti del petrolio, l’andamento dei prezzi al consumo sembrerebbe avviato verso un progressivo rallentamento.

Dopo il rialzo di settembre, determinato dai prezzi energetici, l’inflazione è scesa ulteriormente, avvicinandosi sempre di piu’ all’obiettivo del 2% fissato dalla Banca centrale europea.
L’indice core, che esclude alimentari ed energia, in novembre è rimasto inchiodato all’1,5%, invariato rispetto al mese di ottobre. Anche in Italia la pressione sui prezzi è diminuita, scendendo in novembre al 2,4% rispetto al 2,6% del mese precedente.

I piu’ recenti dati macroeconomici hanno rivelato che la ripresa in Europa continua. Lo ha confermato anche l’indice Ifo tedesco, che misura mensilmente la fiducia delle aziende della Germania, e che in dicembre ha segnato il rialzo piu’ sensibile degli ultimi cinque anni e mezzo.

Queste buone notizie pero’ potrebbero spingere la Bce ad agire nuovamente sui tassi, e aumentarli ancora dopo il ritocco di 25 punti base deciso lo scorso 1 dicembre.