ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Si apre domani il processo Pamuk, un banco di prova per le libertà in Turchia

Lettura in corso:

Si apre domani il processo Pamuk, un banco di prova per le libertà in Turchia

Dimensioni di testo Aa Aa

Si apre domani il processo Pamuk, che molti vedono come un test per valutare la vocazione europea della Turchia. Orhan Pamuk, che è uno dei più celebri scrittori turchi contemporanei e che nell’ottobre scorso ha ottenuto il prestigioso Premio per la pace dell’associazione degli editori tedeschi, è accusato di aver offeso l’identità nazionale. Per questo rischia fino a 3 anni di carcere.

A Pamuk rimproverano di aver detto, in un’intervista, che in Turchia sono stati uccisi 1 milione di armeni e 30 mila curdi e che per la morte di questi ultimi, negli anni ’80 e ’90, la responsabilità ricade sulle forze di sicurezza turche. Per il commissario europeo all’allargamento Olli Rehn, che ha già incontrato Pamuk, non sarà lo scrittore ad andare sul banco degli imputati, ma la Turchia, della quale verranno misurati i passiavanti fatti in materia di libertà di espressione. Il processo getta un’ombra sui negoziati di adesione all’Unione europea, che sono cominciati il 3 ottobre, fra le polemiche.