ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Iran, il presidente nega l'Olocausto

Lettura in corso:

Iran, il presidente nega l'Olocausto

Dimensioni di testo Aa Aa

Il presidente iraniano torna a lanciare provocazioni a Israele e alla comunità internazionale. In un discorso trasmesso in diretta tv, Mahmud Ahmadinejad ha negato il genocidio degli ebrei durante la II guerra mondiale. “L’Occidente e Israele – ha detto – hanno fabbricato un mito sotto il nome di massacro degli ebrei, e lo pongono al di sopra di Dio stesso, della religione, dei profeti”.Il discorso, pronunciato a Zahedan, nel sud-est del Paese, ha suscitato l’immediata reazione del governo israeliano: “La coincidenza tra un regime radicale con una visione distorta della realtà, come chiaramente confermato dal discorso di oggi, e il possesso di armi nucleari – ha affermato il portavoce del ministero degli esteri Mark Regev – rappresenta una pericolosa combinazione, che nessuno nella comunità internazionale può accettare”.Le parole di Ahmadinejad seguono l’invito, pronunciato una settimana fa, a trasferire lo Stato israeliano in Europa o in America. L’Unione Europea ha condannato il discorso, aggiungendo che ora sarà più difficile trovare un accordo con l’Iran sul dossier nucleare.