ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Gran Bretagna: brucia ancora il deposito di Bouncefield

Lettura in corso:

Gran Bretagna: brucia ancora il deposito di Bouncefield

Dimensioni di testo Aa Aa

Riprendono gli interventi per domare l’incendio nell’impianto di Bouncefield, a nord di Londra. Cento cinquanta vigili del fuoco hanno lavorato tutta la notte contro il rogo che da domenica all’alba avvolge il quinto deposito di carburanti del Regno Unito.

Le squadre avevano interrotto il lavoro ieri pomeriggio per alto rischio esplosione. Ora si teme per il fumo denso che si innalza dall’impianto: le autorità negano che sia tossico, ma non si conoscono gli effetti a lungo termine sull’ambiente. Un problema che non riguarda solo la Gran Bretagna: la nube ha raggiunto le regioni settentrionali della Francia e si spingerà, secondo gli esperti, fino alla Spagna nelle prossime ore, per poi dissolversi sull’oceano. Oltre la metà dei 20 serbatoi in fiamme sono stati spenti riversando sull’impianto schiuma e 32 mila litri d’acqua al minuto. Le esplosioni che hanno dato origine all’incendio, e ferito 43 persone, sono state di origine accidentale secondo la polizia. Le indagini partiranno una volta spente completamente le fiamme. Duemila persone sono state evacuate dalla zona e 70 scuole sono state chiuse.