ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Dopo averlo annunciato la commissione europea interviene sul caso Fazio-Antonveneta e lo fas avviando una procedura di infrazione nei confronti del governo italiano.

Lettura in corso:

Dopo averlo annunciato la commissione europea interviene sul caso Fazio-Antonveneta e lo fas avviando una procedura di infrazione nei confronti del governo italiano.

Dimensioni di testo Aa Aa

Bruxelles ha fatto cosi’ partire la procedura di infrazione contro l’Italia. Il commissario al mercato interno, Charlie Mac Creevy, intende fare chiarezza su come la legislazione italiana consenta alla banca d’Italia, e quindi al suo governatore, di agire in caso di Opa bancarie. In altre parole la Commissione europea chiederà a Roma di dimostrare che le leggi che disciplinano il settore bancario siano compatibili con il quadro europeo.

Il caso prende avvio dalla denuncia di Abn Amro all’esecutivo europeo con il quale i vertici della banca olandese accusano il governatore Fazio di aver ostacolato la loro avanzata nell’acquisizione del capitale di Antonveneta a tutto vantaggio della la Banca popolare italiana.

La Commissione europea vuole inoltre chiarire le modalità dell’offerta lanciata dalla spagnola BBva sull’italiana Bnl e se anche in questo caso la legislazione italiana abbia concesso un ampio spazio di manovra alla Banca d’Italia per la gestione dell’Opa.

L’Italia avrà due mesi di tempo per rispondere alle richieste di Bruxelles