ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Accordo politico su Reach, il sistema per regolare le sostanze chimiche nell'Unione europea

Lettura in corso:

Accordo politico su Reach, il sistema per regolare le sostanze chimiche nell'Unione europea

Dimensioni di testo Aa Aa

Raggiunto un accordo politico sul sistema di controllo europeo per le sostanze chimiche. Si chiama Reach: una sigla per registrazione , valutazione e autorizzazione degli agenti chimichi. Riguarda circa 30 mila sostanze fabbricate o importate nell’Unione europea.

Il testo è stato approvato dai ministri dei 25, con un ritardo dovuto alla Germania, paese che ospita le più grandi industrie chimiche. Criticato dagli ambientalisti che lo considerano troppo debole, il sistema chiede ai produttori di dimostrare la sicurezza delle proprie sostanze. Ma non li obbliga a sostituire i prodotti pericolosi con alternative sicure, come aveva invece richiesto in un primo voto l’europarlamento.

“E’ un onere in piû per le compagnie europee – ha dichiarato il commissario europeo all’industria Guenther Verheugen – dovranno dimostrare se la sostituzione è possibile o no, ma in complesso la commissione considera la soluzione accettabile”.

A raccogliere le informazioni e valutarle, sarà una nuova agenzia basata ad Helsinki. Prima però il testo dovrà passare ancora al parlamento e al consiglio. Nel migliore dei casi entrerà in vigore nel 2007.