ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Timore in Iraq per la sorte degli ostaggi occidentali

Lettura in corso:

Timore in Iraq per la sorte degli ostaggi occidentali

Dimensioni di testo Aa Aa

Quattro vite appese a un filo. La sorte dei quattro ostaggi membri dell’Ong britannica Christian Peacemakers Teams è legata all’ultimatum dei rapitori che minacciano di ucciderli entro oggi se tutti i prigionieri detenuti nelle carceri irachene non verranno liberati.L’unico contatto con i sequestratori è stato stabilito da una delegazione britannica di oppositori al conflitto iracheno. L’Ong per cui lavoravano i quattro è sempre stata anch’essa ostile all’occupazione americana e su questo i mediatori stanno cercando di fare leva per giungere a una soluzione positiva.

Intanto oggi alla periferia nord di Baghdad è stato ritrovato il corpo senza vita e crivellato di colpi d’arma da fuoco di un 46enne egiziano che lavorava per l’esercito americano.