ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Presidenziali in Cile: la candidata socialista Bachelet in vantaggio

Lettura in corso:

Presidenziali in Cile: la candidata socialista Bachelet in vantaggio

Dimensioni di testo Aa Aa

A due giorni dalle presidenziali cilene, il candidato socialista conserva un forte vantaggio sugli avevrsari. Un candidato che questa volta, nel paese sud-americano dalla forte tradizione conservatrice, ha il volto di una donna.

Michelle Bachelet, 54 anni, si tiene in testa ai sondaggi grazie anche a un massiccio programma elettorale in cui promette un paese più solidale e più tollerante.

Separata e con tre figli, ha gia’ il suo record personale: essere stata nel 2003 la prima donna Ministro della difesa d’America latina. Il salto nella politica di alto livello fu propiziato dal presidente Lagos che nel 2000 la nomino’ Ministro della sanita’ con il difficile obiettivo (raggiunto al 90%) di porre fine alle lunghe file di pazienti negli ospedali. A contenderle lo scranno più alto del Paese Sebastian Pinera, che stando ai sondaggi, è l’unico candidato a poter intimorire la Bachelet. Imprenditore, multimilionario, ha ufficializzato la sua candidatura nel maggio del 2005 per il movimento di centro destra Rinnovamento nazionale. Prendendo le distanze dalla dittatura di Pinochet, ha dichiarato che in caso di morte dell’ex dittatore un funerale di stato non sarebbe da farsi. Il suo obiettivo è costruire una nuova alleanza di centro ispirata all’umanesimo cristiano. Domenica otto milioni gli elettori chiamati a votare, domani si osserverà la giornata di riflessione.