ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Il partito belga Vlaams Belang: "Arabi fuori dal nostro Paese"

Lettura in corso:

Il partito belga Vlaams Belang: "Arabi fuori dal nostro Paese"

Dimensioni di testo Aa Aa

La presenza araba in Belgio è mal tollerata. Così Filip Dewinter, leader del partito dell’estrema destra belga Vlaams Belang, in Marocco, nel corso di una conferenza stampa, boicottata dalla stampa locale.

Giustificando la boutade ha dichiarato che il Belgio teme per una recrudescenza del terrorismo e dell’islamismo radicale. “La mia dichiarazione non ha niente a che vedere con il fenomeno del razzismo o della xenofobia. Ma il Belgio, così come il resto d’Europa, non è una terra di latte e miele per tutti gli immigrati del mondo. Lanciamo oggi una campagna denominata “Ospitali sì ma non stupidi”. Critici gli organi di stampa che hanno assistito all’incontro. Tarik Qattab, del marocchino Economist: “Ascoltando il programma del partito abbiamo potuto rilevare che non c‘è la speranza d’uguaglianza, si parte dal principio che i fiamminghi arrivano prima, tutti gli altri dopo”. Non solo la conferenza stampa è stata boicottata dalla maggiorparte degli organi di stampa, ma Filip Dewinter non sarà ricevuto dalle autorità del Paese. La comunità marocchina costituisce la comunità straniera non europea più numerosa del Belgio.