ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Iraq, annuncio sul web: "Ucciso l'ostaggio statunitense"

Lettura in corso:

Iraq, annuncio sul web: "Ucciso l'ostaggio statunitense"

Dimensioni di testo Aa Aa

Sarebbe stato ucciso dai suoi rapitori, Ronald Schulz, il cittadino statunitense impiegato come consulente per la sicurezza in Iraq che era stato sequestrato nei giorni scorsi. Lo annuncia un sito web che si richiama all’Esercito Islamico in Iraq.

Nel comunicato, la cui veridicità non è finora stata accertata, si afferma che l’ostaggio è stato ucciso perché gli Usa non hanno accolto le richieste poste per la sua liberazione. Timori anche per il destino dei quattro operatori umanitari occidentali rapiti a fine novembre. Si tratta di un britannico, uno statunitense e due canadesi, impegnati in attività umanitarie per una ong cristiana.$ I sequestratori hanno prorogato di 48 ore l’ultimatum che scadeva oggi, e minacciano di ucciderli se gli Stati Uniti non libereranno tutti i prigionieri che si trovano nelle carceri irachene. Oggi il ministro degli Esteri britannico Jack Straw si è rivolto ai rapitori dei quattro, cheidendo loro un contatto.