ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Iraq, Saddam Hussein minaccia di abbandonare il processo e insulta la corte

Lettura in corso:

Iraq, Saddam Hussein minaccia di abbandonare il processo e insulta la corte

Dimensioni di testo Aa Aa

Minaccia di non presentarsi più alle prossime udienze del processo, si lamenta delle condizioni di detenzione e accusa Stati Uniti e Israele di volerlo morto. L’ex presidente iracheno Saddam Hussein, alla quarta udienza del processo iniziato in ottobre, non ha risparmiato neppure gli insulti ai giudici di Baghdad.

Per la prima volta ieri tra i testimoni a deporre contro di lui c’era una donna: protetta da un paravento e con la voce distorta dal computer. Ha subito, tra i 16 e i 20 anni sevizie e umiliazioni ad opera dei servizi segreti in diverse carceri del paese. Saddam Hussein, che dovrebbe presentarsi di nuovo in aula oggi, è accusato assieme a 7 collaboratori della feroce repressione a Dujaiil. Nella città a maggioranza sciita oltre 140 persone furono assassinate nella rappresaglia seguita ad un mancato attentato contro il rais nell’82.