ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Due kamikaze esplodono dentro l'Accademia di polizia di Baghdad: 36 morti

Lettura in corso:

Due kamikaze esplodono dentro l'Accademia di polizia di Baghdad: 36 morti

Dimensioni di testo Aa Aa

Si è aggravato il bilancio del duplice attentato kamikaze contro l’Accademia di Polizia, situata nella zona est della capitale irachena, Baghdad.

I morti, tutti agenti e reclute della Polizia, sono trentasei, settantadue i feriti, tra cui un imprenditore statunitense. Ed emergono nuovi particolari dell’attacco, rivendicato da Al Quaeda attraverso Internet. I due kamikaze non erano donne, come si era detto in un primo momento, ma uomini. L’attacco si è svolto in due fasi: il primo attentatore si è fatto esplodere in un corridoio della scuola, costringendo a rientrare in un aula i poliziotti in cerca di un rifugio. A quel punto è entrato in azione il secondo kamikaze, provocando la strage.Oggi poi si è aggiunto anche un altro nome, il settimo, alla lista degli ostaggi occidentali in Iraq. Si tratta di uno statunitense già apparso in un video a firma del gruppo radicale Armata islamica in Iraq. Dal documento ripreso dalla telecamera si legge il nome di Ronald Schulz.