ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Manifestazioni in Germania per chiedere la liberazione dell'ostaggio rapito in Iraq

Lettura in corso:

Manifestazioni in Germania per chiedere la liberazione dell'ostaggio rapito in Iraq

Manifestazioni in Germania per chiedere la liberazione dell'ostaggio rapito in Iraq
Dimensioni di testo Aa Aa

Un centinaio di stranieri ha preso parte ieri a Offenbach, in Germania ad una manifestazione per la liberazione di Susanne Osthoff, l’archeologa tedesca e operatrice umanitaria ostaggio da una settimana in Iraq. “No al Terrorismo – Sì alla Pace – Libertà per Susanne Osthoff’ era scritto su un grande striscione appeso alla facciata del municipio della città alla periferia di Francoforte.

È scaduto intanto l’ultimatum lanciato alla Germania alla quale i rapitori chiedono di togliere ogni sostegno al governo iracheno per ottenere la liberazione dell’ostaggio. Secondo la stampa tedesca, i rapitori apparterrebbero ad un gruppo della resistenza irachena, ma non alla rete terroristica di Al Qaida. È stato invece annunciato un nuovo ultimatum per gli altri quattro ostaggi occidentali rapiti in Iraq, i canadesi James Loney e Harmeet Singh Sooden, il britannico Norman Kember e l’ americano James Fox. Perché questi non vengano uccisi, i rapitori chiedono che entro l’otto dicembre siano rilasciati tutti i detenuti iracheni.