ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Ucraina: per la prima volta segnalati casi di febbre aviaria nei volatili

Lettura in corso:

Ucraina: per la prima volta segnalati casi di febbre aviaria nei volatili

Dimensioni di testo Aa Aa

La febbre aviaria ha colpito anche l’Ucraina. Le analisi hanno dimostrato che il virus dei polli è il responsabile della moria nel paese di oltre 1600 volatili domestici nel giro degli ultimi tre giorni.

Colpiti almeno cinque villaggi della Crimea. La penisola sul Mar Nero è una tappa sulla rotta degli ucceli migratori, che probabimelnte hanno portato il contagio. Ora sono state adottate misure speciali: dalla quarantena, all’abbattimento in massa degli animali. La vicina Romania è stato il primo paese europeo a rilevare il virus nei volatili del delta del Danubio e ne ha segnalato un nuovo caso anche questo venerdì. Animali affetti dalla malattia sono stati trovati poi in altri 8 paesi, Italia compresa. Alcuni campioni delle galline, anatre e oche morte in Ucraina sono stati inviati in Gran Bretagna e Italia per verificare se si tratta della variante mortale del virus, che dal 2003 ha ucciso circa 70 persone in Asia.