ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Usa, proteste contro la pena di morte, oggi la millesima esecuzione

Lettura in corso:

Usa, proteste contro la pena di morte, oggi la millesima esecuzione

Dimensioni di testo Aa Aa

È stata eseguita negli Stati Uniti la condanna a morte numero mille da quando la pena capitale è stata reintrodotta nel 1976. Le manifestazioni e le veglie non sono servite a salvare la vita di Kenneth Lee Boyd giustiziato con unainiezione letale poco dopo le due di notte, le otto del mattino in Europa centrale. Ieri sera il governatore della Carolina del nord aveva respinto la domanda di grazia, e in precedenza la Corte Suprema aveva rigettato l’istanza di sospensione dell’esecuzione.

La millesima condanna a morte numero mille non ha comunque scoraggiato i sostenitori dell’abolizione della pena capitale assiepati davanti al braccio della morte di Raleigh. “È sbagliato, anche se una cosa che facciamo spesso rimane una cosa sbagliata”. “Credo che questa sia macabra una pietra miliare. Anche se mai siamo stati così vicini all’obilizione della pena di morte come oggi”. Kenneth Lee Boyd è stato condannato per aver ucciso nell’88 la moglie da cui era separato e il padre della donna. I suoi avvocati, andati a vuoto i ricorsi giudiziari, avevano chiesto clemenza al governatore Easley.