ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Giornata mondiale contro l'Aids. Dal Sud Africa la proposta di una tassa

Lettura in corso:

Giornata mondiale contro l'Aids. Dal Sud Africa la proposta di una tassa

Dimensioni di testo Aa Aa

Oggi è la giornata mondiale per la lotta contro l’Aids, diventata in alcuni paesi una vera e propria emergenza nazionale. In Sud Africa, dove l’11% dei 45 milioni di abitanti è affetto da Hiv, i ricercatori propongono l’istituzione di una tassa speciale per finanziare le cure.

“Il governo si deve rendere conto che questa è guerra. Hanno il servizio sanitario militare? Lo mandino nelle campagne per dare a quella gente l’assistenza di cui ha bisogno”, dice Corine McClintock del progetto Sparrows Raimbow Village. Drammatici i dati sull’infanzia: nel mondo solo un bambino sieropositivo su 20riceve i farmaci per bloccare l’avanzamento del male. In Francia il presidente della repubblica Chirac si è detto favorevole all’installazione di distributori di profilattici nelle scuole. Anche dopo il concepimento soluzioni sono possibili. Il passaggio del virus da madre a figlio sarebbe evitabile. Eppure, per la mancanza di un trattamento adeguato, ogni anno 600.000 bambini nascono sieropositivi. Con il rischio, poi, che vengano abbandonati.