ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Si apre oggi Euromed. Scarso bilancio per 10 anni di dialogo euromediterraneo.

Lettura in corso:

Si apre oggi Euromed. Scarso bilancio per 10 anni di dialogo euromediterraneo.

Si apre oggi Euromed. Scarso bilancio per 10 anni di dialogo euromediterraneo.
Dimensioni di testo Aa Aa

Si apre oggi a Barcellona il vertice euromediterraneo. Oltre ai rapresentanti dei 25 paesi dell’Unione europea, partecipano: Marocco, Algeria, Tunisia, Egitto, Israele, Giordania, Autorità nazionale palestinese, Siria, Libano e Turchia. 5 altri paesi – Bulgaria, Croazia, Romania, Libia e Mauritania – sono invitati in Spagna come associati o osservatori.

L’Alto rappresentante della politica estera e di sicurezza europea Javier Solana delinea i temi più importanti: “Abbiamo alcuni problemi comuni che riguardano lo sviluppo politico ed economico e oggi anche le questioni della sicurezza che sono reciproche”. Sono state disposte eccezionali misure di controllo. Ci saranno le più alte cariche europee, ma pochi capi di stato e di governo della riva sud. Mancheranno fra l’altro l’egiziano Mubarak, l’israeliano Sharon, il siriano Assad, il giordano Abdallah. A 10 anni dall’inizio del Processo di Barcellona che avrebbe dovuto fare del Mediterraneo una zona di pace e di prosperità, i risultati sono magri, sia per la lotta al terrorismo, che sull’immigrazione e sull’interscambio commerciale.