ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Azerbaijan: idranti e manganelli contro una manifestazione dell'opposizione


mondo

Azerbaijan: idranti e manganelli contro una manifestazione dell'opposizione

A Baku, in Azerbaijan la polizia ha usato le maniere forti per disperdere una manifestazione dell’opposizione. Si registrano numerosi feriti e diverse persone sarebbero state arrestate. Negli incidenti è rimasto coinvolto anche uno dei leader della protesta, il presidente del Fronte popolare Alì Kerimli.

Denunciando brogli su vasta scala, fra le 6 e le 10 mila persone erano scese in piazza per chiedere la ripetizione delle elezioni politiche del 6 novembre. L’opposizione sostiene di aver raccolto prove di irregolarità commesse in un centinaio delle 125 circoscrizioni elettorali. Le autorità della ex repubblica sovietica avevano accettato di annullare il voto solo in 3 circoscrizioni, avvertendo che non sarebbe stato accettato uno scenario all’ucraina, dove un grande movimento popolare è riuscito a ottenere un cambio di regime. Secondo i dati della Commissione elettorale centrale, ancora in attesa di conferma da parte del Tribunale costituzionale, le politiche sono state vinte dal partito attualmente al potere, Nuovo Azerbaijan, che otterrebbe la maggioranza assoluta.
Storie correlate:

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

Prossimo Articolo

mondo

Gaza: i primi viaggiatori palestinesi attraversano il posto di confine di Rafah