ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Al via le indagini sulle presunte prigioni top secret americane in Europa

Lettura in corso:

Al via le indagini sulle presunte prigioni top secret americane in Europa

Al via le indagini sulle presunte prigioni top secret americane in Europa
Dimensioni di testo Aa Aa

Il Consiglio d’Europa avvia l’inchiesta sulle prigioni segrete americane nel Vecchio continente. La risposta a sospetti e accuse potrebbe arrivare via satellite.

L’Assemblea del Consiglio d’Europa ha affidato l’indagine al deputato svizzero Dick Marty. E’ stata la stampa statunitense a lanciare quest’ennesima bomba politica. L’organizzazione di difesa dei diritti umani Humans Right Watch ha persino fatto i nomi di due paesi che avrebbero ospitato le carceri top secret della Cia: Romania e Polonia. Sempre secondo Human Rights Watch, inoltre, 31 aerei avrebbero trasportato in Europa prigionieri detenuti illegalmente dai servizi segreti americani. Il ministro socialdemocratico tedesco alla giustizia, Brigitte Zypries: “Aspettiamo in primo luogo il risultato delle indagini e poi speriamo che gli americani si pronuncino in base a questi”. I verdi tedeschi intendono interrogare il nuovo governo sulla questione per ricevere chiarimenti, come sottolinea il deputato Christian Stroebel: “Mi aspetto, dal nuovo ministro degli esteri e dal nuovo cancelliere, che si presentino di fronte al governo americano, specialmente in occasione della loro prima visita ufficiale, e che cancellino quest’ombra incombente sulle relazioni tra Germania e Stati Uniti”. In quest’aeroporto di Francoforte, in parte militare, sarebbero decollati e atterrati, tra il 2002 e il 2004, 85 aerei della Cia.