ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Sciopero generale. Berlusconi: "Un rito trito, del tutto inutile"

Lettura in corso:

Sciopero generale. Berlusconi: "Un rito trito, del tutto inutile"

Dimensioni di testo Aa Aa

Punte di adesione fino al 90 per cento per lo sciopero generale osservato oggi in Italia. La stima è quella dei sindacati organizzatori Cigl, Cisl e Uil.

Cifre a parte, è certo che la protesta contro la manovra finanziaria per il 2006 ha avuto una forte partecipazione su tutto il territorio nazionale: le principali manifestazioni a Roma, Milano e Palermo dove sono intervenuti i leader dei sindacati Guglielmo Epifani, Savino Pezzotta e Luigi Angeletti. Precarietà e pensioni le principali preoccupazioni fra chi protesta. Al sesto sciopero generale nei confronti del suo governo, il presidente del Consiglio Silvio Berlusconi ha dato una risposta da Messina, dove si trova per la chiusura della campagna elettorale delle amministrative: “E’ assolutamente inutile – ha commentato Berlusconi. Lo sciopero fa parte di un rito trito che non ha nessun effetto”. Almeno per oggi, ad accorgersi dello sciopero è stato soprattutto chi viaggia: fermi treni, bus e metropolitane un po’ in tutto il Paese.