ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Bilancio Ue: i nuovi paesi membri spingono per un accordo al più presto

Lettura in corso:

Bilancio Ue: i nuovi paesi membri spingono per un accordo al più presto

Dimensioni di testo Aa Aa

Polonia in testa, i dieci paesi ultimi entrati nell’Unione Europea hanno sollecitato una rapida approvazione del prossimo bilancio comunitario.

In visita a Londra, il primo ministro polacco Kazimierz Marcinkiewicz ha sottolineato l’urgenza della decisione, dalla quale dipenderanno i futuri contributi europei alle aeree meno sviluppate. “Faremo del nostro meglio per raggiungere un accordo entro dicembre – ha detto il presidente di turno dell’Unione Tony Blair – Ma il bilancio dovrà andare bene a tutti, tenendo conto di ciò che l’Europa può permettersi”. Per parlare della stessa questione, nella capitale britannica ieri è volata anche il neo cancelliere tedesco Angela Merkel, che non ha voluto sbilanciarsi sulla sua posizione. L’approvazione del bilancio duemilasette – duemilatredici era stato bloccata in giugno proprio da Blair. Il premier non aveva voluto accettare l’aumento dei contributi a carico della Gran Bretagna senza rimettere in discussione le sovvenzioni agricole di cui beneficiano soprattutto altri paesi.