ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Russia: Putin difende la legge che limita i finanziamenti esteri delle Ong

Lettura in corso:

Russia: Putin difende la legge che limita i finanziamenti esteri delle Ong

Dimensioni di testo Aa Aa

Le organizzazioni non governative finiscono nel mirino di Mosca. Il presidente Vladimir Putin ha difeso un progetto di legge all’esame del parlamento che attribuisce allo Stato il diritto di controllare le fonti di finanziamento delle Ong. “L’attività politica nella Federazione Russa – ha detto Putin – deve essere il più trasparente possibile, il che significa che devono essere trasparenti anche tutti i processi di finanziamento di qualunque attività politica. Penso che lo Stato debba tenere sotto controllo il finanziamento estero delle attività politiche nel nostro paese”.Il capo del Cremlino si è impegnato a far sì che la legge “non danneggi la società civile”, ma diverse organizzazioni, fra cui Amnesty International e Human Rights Watch, hanno attaccato il testo approvato ieri in prima lettura dalla Duma. L’obiettivo dichiarato della legge è di impedire che Ong finanziate con fondi esteri fomentino rivoluzioni filo-occidentali come già accaduto, secondo il Cremlino, in Georgia e Ucraina. Ma le organizzazioni di difesa dei diritti umani denunciano che le nuove regole renderanno ancora più difficile il loro lavoro, in particolare in realtà come quella cecena, dove domenica si tengono le elezioni legislative, nuova tappa del processo di normalizzazione voluto da Mosca.