ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Iraq, sunniti nel mirino. Commando di falsi soldati uccide un capo tribù

Lettura in corso:

Iraq, sunniti nel mirino. Commando di falsi soldati uccide un capo tribù

Dimensioni di testo Aa Aa

Un commando formato da una quarantina di uomini con la divisa dell’esercito iracheno ha attaccato a Baghdad il capo della tribù sunnita dei Batha, uccidendo anche tre suoi figli e un genero.

Si tratta solo di uno degli episodi che nelle ultime 24 ore hanno insanguinato al capitale irachena. Nella notte erano stati uccisi il predicatore di una moschea sunnita e il suo autista. Assassinati da gruppi di uomini armati anche l’ex comandante della polizia stradale e il direttore generale di uno stabilimento del ministero dell’Industria. Un comunicato del governo ha smentito che a compiere gli agguati siano stati dei veri militari iracheni. Secondo molti si tratterebbe di una azione per far crescere la tensione interetnica nel paese, nello stesso giorno in cui da Washington Condoleeza Rice ha per la prima volta parlato di date per il ritiro delle truppe statunitensi dall’Iraq.