ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Germania, Merkel appena eletta vola verso Parigi e Bruxelles

Lettura in corso:

Germania, Merkel appena eletta vola verso Parigi e Bruxelles

Dimensioni di testo Aa Aa

Una breve cerimonia per il passaggio delle consegne alla cancelleria e poi subito al lavoro, cominciando dalla politica estera. Angela Merkel, il nuovo cancelliere tedesco eletto ieri dal Bundestag, è già partita per Parigi e Bruxelles.

Incontrerà innanzitutto il presidente francese Jacques Chirac, a sottolineare l’importanza del legame franco tedesco. A Bruxelles vedrà poi il presidente della commissione Manuel Durao Barroso e dell’europarlameto Josep Borrell. Una visita importante a meno di un mese dal difficile summit europeo, in cui si dovrà trovare un accordo tra i 25 in materia di bilancio. Sul fronte della politica interna, Merkel ha avuto parole di gratitudine per il suo predecessore, l’ex cancelliere socialdemocratico Gerhard Schroeder. “Grazie – ha detto – per il clima disteso degli ultimi giorni e per il lavoro svolto in questi anni. Lei è un cancelliere che la gente amerà ricordare”. Ieri sera, la prima riunione del nuovo governo. L’esecutivo si propone di rimettere in piedi le finanze pubbliche del paese e di dare una spinta alla crescita economica. Tra gli obbiettivi: sconfiggere la disoccupazione, arrivata a livelli preoccupanti, e riportare il deficit nei limiti europei stabiliti a Maastricht. Per questo, si prevedono nuovi sacrifici, e duri colpi allo stato sociale. E il compito della Merkel si è rivelato fin da ieri ancora più difficile: dei deputati della grande coalizione, che avrebbero dovuto sostenerla, una cinquantina le hanno già voltato le spalle al momento del voto.