ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Francia paralizzata. Sciopero dei ferrovieri contro la privatizzazione

Lettura in corso:

Francia paralizzata. Sciopero dei ferrovieri contro la privatizzazione

Dimensioni di testo Aa Aa

Traffico ferroviario in tilt in tutta la Francia per uno sciopero a oltranza indetto da quattro sigle sindacali e cominciato ieri sera alle 20. Solo un TGV su 3 ed un interregionale su 4 hanno circolato, mentre non si registrano conseguenze sui collegamenti internazionali.

L’agitazione, contro quella che i sindacati definiscono una “privatizzazione strisciante” dell’azienda, ha comunque creato disagi ai pendolari. “Certo che è un problema, siamo tutti in ritardo. I treni non si sa quando arrivano, pero lo stesso paghiamo il biglietto”, commenta arrabbiata una ragazza. “Non sono d’accordo con lo sciopero prorogabile. Vuol dire che oggi non sappiamo se lo sciopero continuerà anche dopo mercoledi”, si lamenta un altro passeggero. La situazione potrebbe peggiorare domani, quando allo sciopero dei treni si aggiungerà quello di metropolitane e autobus urbani. A fermare i ferrovieri in sciopero – che avanzano rivendicazioni su 23 punti in materia di salario, organizzazione e qualità del lavoro – non è bastata la dichiarazione del ministro dei Trasporti Perben che pure ha smentito ogni ipotesi di privatizzazione.