ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Israele: i laburisti si ritirano dal governo Sharon

Lettura in corso:

Israele: i laburisti si ritirano dal governo Sharon

Dimensioni di testo Aa Aa

Il voto dei vertici laburisti arriva poche ore dopo la riunione del gabinetto di coalizione laburisti-Likud. L’ultima. Per Israele è l’inizio di una settimana politica bollente: Sharon annuncerà se lascerà il partito che ha fondato oltre trent’anni fa, per creare una nuova formazione di centro destra; mercoledì la Knesset voterà la dissoluzione del parlamento.

“Abbiamo condiviso il governo con il Likud negli ultimi dieci, undici mesi dichiara il ministro degli interni Ofir Pines-Paz siamo orgogliosi di aver portato a termine il piano di disimpegno con successo. Ora dobbiamo prepararci per le prossime elezioni”. Le varie formazioni hanno circa tre mesi per farlo: le elezioni anticipate dovrebbero svolgersi il 28 marzo. “Sono sicuro che i laburisti ritorneranno al governo – dichiara il ministro delle infrastrutture Ytzhak Herzog- e sono sicuro che formeremo la prossima coalizione” Sharon e il nuovo leader laburista Amir Peretz (succeduto a sorpresa a Simon Peres) si sono accordati giovedì scorso per tenere elezioni anticipate. Secondo gli analisti la vittoria di Sharon non è in dubbio, in ballo resta però la sua capacità di manovra in un rinnovato scenario politico.