ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Pusan: scontri tra polizia e no-global all'apertura del vertice Apec

Lettura in corso:

Pusan: scontri tra polizia e no-global all'apertura del vertice Apec

Dimensioni di testo Aa Aa

Dentro si discute, fuori esplode la violenza. Nel centro per le esposizioni di Pusan, in Corea del Sud, si è aperto stamane il vertice dell’Apec, l’associazione per la cooperazione Asia-Pacifico. A poche centinaia di metri dall’edificio che ospita il summit, gruppi sparsi di contestatori no global si sono scontrati con la polizia. Alcune decine di manifestanti, armati di spranghe di ferro, hanno tentato di forzare le barriere dopo aver colpito gli agenti con una fitta sassaiola. Per respingerli le forze dell’ordine hanno fatto ricorso agli idranti. Il bilancio è di alcuni feriti.

Accolti a Pusan dal presidente sudcoreano Roh Myun-hoo, i leader dell’Apec hanno chiesto all’Unione europea di dare prova di flessibilità sulla questione delle sovvenzioni agricole. Gli aiuti, cui Bruxelles non intende rinunciare facilmente, sono solo uno dei temi al centro del summit. I rappresentanti dei 21 paesi che partecipano al vertice discuteranno anche di infuenza aviaria, di come coordinare gli sforzi per evitare una pandemia e dei mezzi per affrontarla se non fosse possibile circoscriverla. La lotta contro il terrorismo e la prevenzione delle catastrofi naturali sono gli altri argomenti del vertice che vede la partecipazione anche del presidente americano, George Bush e di quello russo Vladimir Putin.