ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Il Kosovo chiede l'indipendenza. Una bomba in un mercato fa almeno 1 ferito grave

Lettura in corso:

Il Kosovo chiede l'indipendenza. Una bomba in un mercato fa almeno 1 ferito grave

Dimensioni di testo Aa Aa

Il parlamento del Kosovo adotta una risoluzione che propone la creazione di uno stato indipendente e sovrano. Nello stesso giornata una bomba in un mercato ravviva l’odio interetnico nella provincia serba a maggioranza albanese. Tutto avviene a pochi giorni dall’apertura dei negoziati internazionali che inizieranno lunedì sotto l’egida dell’Onu. Sul tavolo, lo status del territorio che chiede a gran voce il distacco da Belgrado.

L’indipendenza è richiesta anche dal presidente kosovaro Ibrahim Rugova che si è però sempre detto contrario alla lotta armata. Il Kosovo è una provincia amministrata dalle Nazioni Unite dal giugno del 1999 ma fa ancora parte della Serbia-Montenegro. Per evitare di esacerbare il rapporto col potente vicino i deputati kosovari hanno preferito non adottare una vera e propria dichiarazione d’indipendenza. Alla non-violenza delle parole tuttavia, ha fatto eco la violenza dei fatti. In un mercato della città a maggiornza serba di Strpce è esploso un ordigno che ha ferito tre ragazzi serbi di cui uno è grave.