ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Il governo svizzero ordina la restituzione dei capolovari del Museo Puskin fatti sequestrare dalla giustizia

Lettura in corso:

Il governo svizzero ordina la restituzione dei capolovari del Museo Puskin fatti sequestrare dalla giustizia

Dimensioni di testo Aa Aa

La svizzera cede alle pressioni diplomatiche della Russia. Il governo di Berna ha ordinato infatti di restituire al Museo Puskin i 50 quadri di scuola francese posti sotto sequestro giudiziario. Dei Renoir, Degat, Manet, Monet e Gauguin prestati per una mostra erano stati bloccati su richiesta della società elvetica Noga che accusa lo Stato russo di non aver rispettato un contratto da 1,3 miliardi di euro.

La società Noga all’inizio degli anni novanta aveva concluso un accordo col governo russo per la fornitura di cibo in cambio di petrolio. La Russia avrebbe poi deciso unilateralmente di interrompere le consegne di greggio. L’ambasciata russa a Berna aveva subito protestato presso il ministero degli esteri svizzero denunciando una presa in ostaggio dei quadri. Questo mercoledì un portavoce della rappresentanza diplomatica ha fatto sapere che le opere sono state caricate su dei camion speciali provenienti dalla Russia e che saranno spedite al museo Puskin nelle prossime ore.