ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Medio Oriente: imminente la riapertura della frontiera di Rafah

Lettura in corso:

Medio Oriente: imminente la riapertura della frontiera di Rafah

Dimensioni di testo Aa Aa

E’imminente ormai la riapertura della frontiera di Rafah. A mettere d’accordo israeliani e palestinesi sulla questione del valico chiuso da settembre, il segretario di Stato americano Condoleeza Rice. La Rice, che a Ramallah ha incontrato il presidente dell’Anp Mahmoud Abbas, ha ritardato la sua partenza per Gerusalemme sperando di poter ufficializzare l’intesa.

Grazie all’intesa, dal passaggio di Rafah potranno transitare persone e merci. In via di definizione, ha annunciato il segretario di stato, anche l’accordo sulla libertà di movimento dei palestinesi tra la striscia di Gaza e la Cisgiordania. “Una misura fondamentale per migliorare la vita quotidiana dei palestinesi” ha detto. In mattinata il segretario di stato statunitense ha incontrato a Gerusalemme il ministro degli esteri israeliano Silvain Shalom e il primo ministro Ariel Sharon. La discussione sul valico verte soprattutto sulla richiesta israeliana di sorvegliare il passaggio con l’uso di videocamere collegate in diretta. Una richiesta a cui i palestinesi si erano in un primo momento opposti. L’Unione europea si è detta pronta a inviare sul posto osservatori, già nei prossimi giorni.La riapertura della frontiera è considerato un passo importante al fine di aiutare l’economia della regione.