ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Australia: maxi operazione antiterrorismo

Lettura in corso:

Australia: maxi operazione antiterrorismo

Dimensioni di testo Aa Aa

Diciassette i sospetti terroristi sono stati arrestati nella notte a Sidney e Melbourne con l’accusa di preparare un attentato su vasta scala.Tra le persone finite in manette, anche l’imam radicale Abu Bakr, ritenuto il leader di un’organizzazione terroristica. L’uomo, che ha la nazionalità alegrina e australiana, in passato aveva manifestato il suo appoggio a Bin Laden e difeso gli attacchi della guerriglia irachena. L’operazione ha consentito di sequestrare armi da fuoco, sostanze chimiche, simili a quelle utilizzate negli attentati di Londra, computer e documenti di viaggio. La retata è giunta a meno di una settimana dalla rivelazione del premier, secondo cui esisteva una reale minaccia di attacco. Tra gli obiettivi sensibili, l’opera di Sidney e la Stazione centrale di Melbourne. L’operazione ha scatenato anche forti polemiche tra i sostenitori degli arrestati.