ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

La violenza dilaga in Francia: feriti 34 poliziotti, due gravi

Lettura in corso:

La violenza dilaga in Francia: feriti 34 poliziotti, due gravi

Dimensioni di testo Aa Aa

E’ uno degli espisodi piu’ gravi dell’undicesima notte di rivolta nelle periferie francesi. A Grigny, banlieue a sud di Parigi, duecento giovani hanno affrontato i poliziotti lanciando pietre e oggetti. E qualcuno hasparato con dei fucili. Il bilancio è di trentaquattro agenti feriti, due di loro in modo grave.

Il ministro dell’Interno, Sarkozy, rivolgendosi agli uomini della polizia, non ha usato mezzi termini per condannare il fatto: “Se si spara ai poliziotti con palottole vere, si è dei delinquenti. Siate professionali e prudenti. Buon lavoro a tutti”. Una linea politica che non piace ai giovani delle periferie messe a ferro e fuoco, che vorrebbero le diminssioni di Sarkozy. Intanto cresce anche l’esasperazione delle vittime di atti vandalici. Un uomo denuncia: “La mia automobile è stata distrutta, e mi hanno lasciato una scritta con un messaggio di insulti per Sarkozy. Ma è me che hanno fregato, non Sarkozy”. La violenza dilaga in tutto il paese, con un migliaio di vetture bruciate anche questa notte e un centinaio di fermi di polizia. A Saint Etienne, nella Loira, un autobus è stato incendiato e due persone sono rimaste ferite.La rabbia dei giovani in rivolta non ha risparmiato nemmeno due chiese, numerose scuole, due posti di polizia, mentre diversi magazzini sono stati prima saccheggiati e poi bruciati.