ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

A Roma e Parigi manifestazioni contro l'atteggiamento anti-israeliano dell'Iran

Lettura in corso:

A Roma e Parigi manifestazioni contro l'atteggiamento anti-israeliano dell'Iran

Dimensioni di testo Aa Aa

L’Italia scende in piazza oggi per una manifestazione contro il governo iraniano. In Francia migliaia di persone, soprattutto aderenti a organizzazioni ebraiche, hanno già dimostrato il proprio dissenso di fronte all’ambasciata iraniana a Parigi.

Le contestazioni sono tutte contro il presidente iraniano Mahmud Ahmanidejad, che la scorsa settimana aveva affermato il proposito di cancellare lo stato di Israele dalla carta geografica. A Roma alla fiaccolata di oggi parteciperanno quasi tutti i partiti politici italiani, tranne Rifondazione comunista che, con i Verdi, ha manifestato ieri. Promotore è stato Giuliano Ferrara, direttore del quotidiano di centro-destra Il Foglio: “E’ un discorso che spaventa, che brucia di odio non solo contro la politica di Sharon e del governo israeliano ma contro il fatto stesso che Israele esista. Il presidente israeliano vuole cancellare Israele dalla faccia della Terra. Non sono solamente parole ma è un intero modello di regime teocratico, quello iraniano, che esibisce se stesso e cerca di esportare nella piazza araba e dappertutto nel mondo ed è necessario rispondere.” Il governo di Teheran per protesta ha convocato l’ambasciatore d’Italia. Per parte sua il premier italiano Silvio Berlusconi si è intrattenuto con l’ambasciatore iraniano a Roma nel corso di un pranzo ufficiale organizzato per la fine del ramadan.