ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Gb: bufera politica per le dimissioni di Blunkett

Lettura in corso:

Gb: bufera politica per le dimissioni di Blunkett

Dimensioni di testo Aa Aa

E’ bufera politica in Gran Bretagna per le dimissioni del Ministro del Welfare britannico David Blunkett per uno scandalo legato ad un conflitto di interessi. Il Ministro avrebbe violato il codice ministeriale di condotta per aver accettato un incarico senza chiedere, come prevede la legge britannica, il parere dell’apposito comitato.

‘‘Ho deciso di dimettermi – ha spiegato Blunkett ai giornalisti accorsi in massa nella sede dell’associazione della stampa estera a Londra – per evitare che la vicenda venga utilizzata per attaccare Blair. Secondo l’opposizione conservatrice, la nomina di Blunkett, uno dei ministri piu vicini a Blair, a direttore di DNA bioscience e la sua partecipazione azionaria nell’azienda costituisce un conflitto di interessi in quanto la societa’ concorre in appalti del governo. Prima di accettare qualsiasi incarico di lavoro, i ministri britannici sono tenuti a chiedere la consulenza di un apposito comitato.

Dal canto suo Blair di questi tempi non puo certo permettersi di far fronte ad un ulteriore scandalo cosi cosi Dowing Street minimizza l’accaduto: si e trattato solo di un errore. Si tratta delle secondo dimissioni in un meno di un anno. Blunkett era stato costretto ad abbandonare la carica di Ministro dell’Interno nel dicembre del 2004, dopo esser stato accusato di aver facilitato l’emissione di un visto per la domestica della sua ex compagna.